Fisiatria ad Catania

Trattamento non chirurgico di alcune problematiche

Lo studio di fisiatria a Catania si occupa di questa branca medica fisica-riabilitativa potendo contare su medici e specialisti altamente qualificati e professionali. La fisiatria è una disciplina medico-specialistica caratterizzata da interdisciplinarietà: proprio questo è l’aspetto che maggiormente caratterizza il medico specialista in tale disciplina. Infatti la fisiatria opera a seguito di malattie traumatologiche, ortopediche, reumatologiche, neurologiche, otorinolaringoiatriche, respiratorie, urologiche, cardiologiche, dermatologiche, angiologiche.
Le prestazioni di fisiatria a Catania praticate dallo Studio di Radiologia del Dott. Massimo D'Amore & Co. srl comprendono diversi metodi, finalizzati al trattamento non chirurgico di alcuni disturbi:


  • Decompressione discale spinale: trattamento, tramite tecnologia avanzata, di ernia del disco e degenerazione discale sia lombare che cervicale. Inoltre è utile alla risoluzione di alcune complicazioni dovute a determinati interventi chirurgici. Il principio utilizzato per questo trattamento è quello della riduzione della pressione sulle strutture vitali della colonna vertebrale e dei nervi spinali.
  • FREMS: stimolazione elettrica che utilizza elettrodi transcutanei in grado di interagire con i tessuti biologici e ottimizzare il recupero funzionale delle zone trattate. E’ un valido ed innovativo approccio nella cura di patologie e complicanze a carico dei sistemi ed apparati nervoso periferico, vascolare, locomotore e tegumentario. Le azioni provocate da questa tecnologia sono clinicamente testate per la riduzione del dolore, l'aumento dell'ossigenazione nei tessuti stimolati, un rapido effetto antinfiammatorio ed un'azione decontratturante a livello neuromuscolare.
  • Infiltrazioni: la terapia infiltrativa consente di immettere direttamente il principio attivo negli spazi articolari che risultano infiammati e dolenti. L’infiltrazione consente di evitare effetti collaterali, anche gravi, dei farmaci assunti per bocca o per via intramuscolare, soprattutto nelle persone con allergie o ulcera gastrica e in terapia anticoagulante.
  • Laser: l’utilizzo di apparecchiature che emettono fasci di luce, caratterizzati da direzionalità, monocromaticità, brillanza e coerenza, consente al raggio laser di entrare nei tessuti e provocare una risposta biochimica sulla membrana cellulare e all’interno dei mitocondri. La laserterapia ha effetti antidolorifici e antinfiammatori.
  • Pedana: presso lo studio di fisiatria Aci Bonaccorsi sono presenti sia la pedana basculante, sia la pedana stabilometrica. La prima riproduce un movimento continuo simile ad una camminata; durante questo continuo movimento vengono emesse delle vibrazioni che attraversano tutto il corpo costituendo un forte stimolo per l'attività osteoblastica ed producendo effetti rilevanti sul sistema biologico. La pedana basculante, invece, analizza le oscillazioni corporee una volta che il paziente si sia posizionato con i piedi a 30°; l’utilizzo di questa pedana contribuisce ad individuare disturbi dell’equilibrio, a monitorare le terapie riabilitative e farmacologiche, a valutare l’effettiva autenticità di disturbi come i colpi di frusta cervicali.
  • TECAR: terapia che provoca l’attivazione energetica del corpo del soggetto. L’energia, attraverso questa terapia, viene stimolata direttamente dall’interno del tessuto muscolare. Lo scopo della TECAR terapia è quello di attivare processi antinfiammatori e riparativi naturali di cui il nostro corpo dispone. Ciò accelera i processi di recupero in fase riabilitativa e riduce considerevolmente la soglia del dolore nel soggetto.