Ecografia a Catania

Esami ecografici

ecografia

Esame Ecografico

L’ecografia è una metodica d’indagine che genera immagini del corpo umano attraverso degli ultrasuoni. Una volta generati, questi sono trasferiti direttamente nel materiale da studiare grazie al contatto, passando attraverso le strutture del corpo e infrangendosi contro di esse per poi ritornare al punto di partenza.
L’esame ecografico serve per studiare numerosi organi come il collo, il torace, l’addome, le parti molli, le articolazioni e i tendini.
L’esame ecografico non richiede né anestesia né ricovero in ospedale e non comporta alcun tipo di rischio e si svolge facendo sdraiare il paziente sull’apposito lettino, dopo aver bene scoperto la parte del corpo da studiare. Terminato l’esame, il paziente non deve seguire prescrizioni particolari e può tornare subito a svolgere le sue attività quotidiane.

Eco Color Doppler

Eco Color Doppler

L’eco color doppler, grazie alla colorazione effettuata mediante calcolatore, studia il movimento e la direzione del flusso sanguigno, ottenendo così, simultaneamente ed in tempo reale, informazioni su morfologia e struttura degli organi esaminati e sulle caratteristiche di flusso nei vasi al loro interno, rappresentandole sotto forma di punti variamente colorati. Infatti, questa tecnica non invasiva è utilizzata per lo studio di vasi sanguigni, arteriosi e venosi e del cuore in tempo reale. La durata dell’esame è di circa 15-20 minuti. 


Presso lo studio di radiologia D’Amore vengono effettuati eco color doppler riguardanti diverse parti del corpo: fegato, milza, pancreas, arti superiori, arti inferiori, tronchi sovra aortici, reni e surreni. Macchinari sofisticati e sempre all’avanguardia, personale altamente specializzato e strutture idonee a questo tipo di esame, garantiranno sempre l’attendibilità e la certezza di risultati.

ecografia addominale

Ecografia Addominale

L’ecografia addominale è una metodica diagnostica non invasiva che, utilizzando gli ultrasuoni emessi da una sonda, consente di visualizzare e studiare tutti gli organi dell’addome e i principali vasi sanguigni che si trovano nella cavità addominale. 


Tale esame permette al medico di studiare fegato, colecisti, vie biliari, reni, pancreas, milza, aorta, vescica e organi genitali interni. Le apparecchiature più sofisticate permettono di analizzare con maggiore dettaglio gli echi, ottenendo informazioni anche sul flusso del sangue negli organi esplorati. Per lo studio degli organi addominali è buona regola seguire, nei 3 giorni precedenti l'esame, una dieta povera di scorie ed osservare il digiuno assoluto per almeno 8 ore prima dell'esame. Per lo studio degli organi pelvici, invece, è necessario avere la vescica piena.